"Difendiam la nostra acqua" : appello di mons. Escobar

Mons. Escobar preoccupa per le conseguenze di una mina al confine guatemalteco sul accesso all'acqua potabile nel Salvador.
Radio Vaticana, Vatican
Published: 5 years, 2 months ago (06/13/2013)
Updated: 4 years, 4 months ago (04/10/2014)

Articolo

L'arcivescovo di San Salvador, mons. José Luis Escobar, ha suggerito, nella sua consueta conferenza stampa della domenica, che si dovrebbe fare appello alle organizzazioni internazionali per contrastare la minaccia posta alle acque salvadoregni da parte di una miniera d'oro nel Guatemala.

Si teme infatti che la miniera di Cerro Blanco di Jutiapa (Guatemala) nei pressi della frontiera con El Salvador, potrebbe contaminare il lago Güija e il fiume Lempa, il più esteso del Paese. Le Organizzazioni ambientaliste salvadoregni hanno dato da tempo l'allarme su questa situazione.

La nota inviata all'agenzia Fides riferisce che mons. Escobar ha rivolto un appello perché il governo e deputati salvadoregni intervengano per risolvere in modo definitivo il problema, benché ha riconosciuto che il dialogo è già stato avviato. Mons. Escobar ha sottolineato che non si tratta solo di un problema del Guatemala in quanto “
ci riguarda perché noi beviamo proprio quell'acqua”.
"Non è possibile che pur d'ottener un beneficio economico si deve far ammalare un’intera nazione, se non ha già causato delle morti. Questo non è possibile nel secolo in cui viviamo, è una aberrazione giuridica e sociale che non possiamo permettere".

Commento

Secondo mons. Escobar, un beneficio economico non puo prendere il sopravvento sulla vita della nazione. Sarebbe contrario alla situazione sociale e legale.
Una tale concezione di acqua significa che l'accesso all'acqua è un diritto umano.


Source :

R.P., "
El Salvador. “Difendiamo la nostra acqua”: appello di mons. Escobar", Radio Vaticana, 10 juin 2013,  http://www.news.va/it/news/el-salvador-difendiamo-la-nostra-acqua-appello-di, consulté le 13-10-2013.